LIBRO QUARTO
Delle obbligazioni
TITOLO III
Dei singoli contratti
CAPO XII
Del deposito
SEZIONE I
Del deposito in generale

Art. 1781

Diritti del depositario
TESTO A FRONTE

I. Il depositante è obbligato a rimborsare il depositario delle spese fatte per conservare la cosa, a tenerlo indenne delle perdite cagionate dal deposito e a pagargli il compenso pattuito.


GIURISPRUDENZA

Fallimento - Rivendicazione, restituzione e separazione - Rapporti giuridici costituiti sulla cosa rivendicata prima della sua acquisizione al fallimento - Deposito concluso prima della dichiarazione di fallimento relativamente a cose vendute al fallito con patto di riservato dominio e non pagate - Diritto del depositario al compenso

.
L'illegittima pretesa giudiziale del curatore di sottoporre all'esecuzione fallimentare cose che sono non di proprietà del fallito ma di terzi, non pone nel nulla, in pendenza del giudizio relativo, i rapporti giuridici che fossero precedentemente costituiti e che riprendono il loro corso una volta che, respinta la pretesa della curatela, siano stati riconosciuti conformi al diritto, con gli effetti retroattivi alla pronuncia dichiarativa. (Nella specie, e stato ritenuto efficace, ai fini del compenso a favore del depositario, il contratto di deposito intercorso, prima della dichiarazione di fallimento, relativamente a beni venduti con patto di riservato dominio al fallito e affidati al vettore depositario, dopo che erano stati rivendicati nei confronti della curatela, che li aveva inizialmente appresi). (massima ufficiale) Cassazione civile, sez. I, 20 Agosto 1966, n. 2259.