LIBRO SESTO
Della tutela dei diritti
TITOLO I
Della trascrizione
CAPO I
Della trascrizione degli atti relativi ai beni immobili

Art. 2657

Titolo per la trascrizione
TESTO A FRONTE

I. La trascrizione non si può eseguire se non in forza di sentenza, di atto pubblico o di scrittura privata con sottoscrizione autenticata o accertata giudizialmente.

II. Le sentenze e gli atti seguiti in paese estero devono essere legalizzati.


GIURISPRUDENZA

Trascrizione di domanda giudiziale nelle forme del ricorso sommario ex art. 702 bis c.p.c – Ammissibilità – Titoli per la trascrizione di cui all’art. 2657 cod. civ. – Trascrivibilità dell’ordinanza conclusiva del procedimento sommario – Natura di norma speciale dell’art. 702 ter c.p.c.. .
Il ricorso proposto ai sensi dell’art. 702 bis rientra tra le domande trascrivibili ai sensi dell’art. 2653 cod. civ. poiché dà origine ad un procedimento destinato a concludersi con ordinanza dichiarata espressamente trascrivibile dall’art. 702 ter, norma da ritenersi speciale rispetto all’elenco dei titoli trascrivibili contenuto nella norma generale di cui all’art. 2657 cod. civ.. (Francesco Camerino) (riproduzione riservata) Tribunale Agrigento, 10 Aprile 2013.


Proprietà e trasferimento della proprietà di immobile a mezzo scrittura privata non autenticata – Sentenza di accertamento dell’avvenuto trasferimento della proprietà – Trascrizione ai sensi dell’art. 2657 c.c...
In materia di acquisto della proprietà, la sentenza che accerti l’avvenuto trasferimento della proprietà di un immobile per effetto di una scrittura privata non autenticata – pur se non trascrivibile a norma dell’art. 2643 n. 14 c.c. giacché non rientrante nelle fattispecie previste da detta norma – presuppone logicamente l’accertamento, con efficacia di giudicato, dell’autenticità della scrittura e ne consente di conseguenza la trascrizione ai sensi dell'art. 2657 c.c.. (Michela Forte) (riproduzione riservata) Tribunale Rossano, 21 Febbraio 2013.