Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 7598 - pubb. 23/07/2012

Interesse ad agire, attualità della lesione del diritto e domanda di accertamento negativo

Tribunale Torino, 27 Luglio 2012. Est. Liberati.


Interesse ad agire - Attualità della lesione del diritto - Necessità.

Domanda di accertamento negativo - Interesse ad agire - Fattispecie.



Perché possa dirsi sussistente l'interesse ad agire, che costituisce il presupposto indefettibile di ammissibilità della domanda, è necessaria l'attualità della lesione del diritto per la tutela del quale si agisce o, quanto meno, una contestazione dello stesso o una controversia in ordine alla sua esistenza che possano essere rimosse o risolte solo con l'intervento del giudice. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

La mera enunciazione della esistenza di vizi, seguita dalla sospensione dei pagamenti, disgiunte dalla proposizione in giudizio delle domande di adempimento e di accertamento dei vizi, non consentono, di per sè, di ravvisare una controversia in ordine all'adempimento o alla esistenza di vizi dell'opera, con la conseguenza che devono ritenersi inammissibili, per mancanza di interesse ad agire, le domande di accertamento negativo su tale aspetti proposte. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Massimiliano Elia


Massimario, art. 100 c.p.c.


Il testo integrale