Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8161 - pubb. 28/11/2012

Opposizione a decreto ingiuntivo ed effetti dell'adesione ad eccezione di competenza territoriale

Tribunale Treviso, 16 Ottobre 2012. Est. Caterina Passarelli.


Ingiunzione in materia civile (procedimento per) - Opposizione - Competenza - Eccezione di incompetenza territoriale - Adesione della parte opposta - Conseguenze - Riassunzione - Oggetto del giudizio riassunto.

Sentenza, ordinanza e decreto in materia civile - Ordinanza di ingiunzione ex art. 186 ter c.p.c..



Nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, con l’adesione all’eccezione di incompetenza territoriale, deve ritenersi implicitamente revocato il decreto ingiuntivo emesso dal giudice incompetente con la conseguenza che quella che trasmigra davanti al giudice dichiarato competente non è più una causa di opposizione ad un decreto non più esistente, ma una causa che dovrà svolgersi secondo le norme del procedimento ordinario. (Carlotta Cappuccini) (riproduzione riservata)

Non può essere concessa l’ordinanza di ingiunzione di cui all’art. 186 ter c.p.c. se l’istante non ha tempestivamente proposto in giudizio una domanda di merito avente lo stesso petitum e la stessa causa petendi che sono alla base dell’istanza di ingiunzione. (Carlotta Cappuccini) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Carlotta Cappuccini


Massimario, art. 20 c.p.c.

Massimario, art. 28 c.p.c.

Massimario, art. 186ter c.p.c.

Massimario, art. 645 c.p.c.



Il testo integrale