Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8611 - pubb. 06/03/2013

Interrogatorio formale di legale rappresentante di persona giuridica e idoneità dei capitoli a provocare la confessione

Tribunale Torino, 04 Novembre 2010. Est. Marla Dolores Grillo.


Processo civile – Istanza volta ad ottenere l’interrogatorio formale delle parte – Inidoneità a suscitare la confessione del legale rappresentante della persona giuridica – Inammissibilità.



La funzione dell’interrogatorio formale è quella di provocare la confessione della parte e condizione necessaria per il raggiungimento, almeno ipotetico, di detto scopo è che la parte conosca i fatti di causa. Deve quindi escludersi l’ammissibilità dell’istanza con la quale si chiede di dar luogo all’escussione del legale rappresentante di una persona giuridica, allorché i capitoli formulati non siano idonei a suscitare la confessione di quest’ultimo. (Alessandro Giorgetta) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Alessandro Giorgetta, Studio Legale Ghia. Roma - Milano


Massimario, art. 230 c.p.c.


Il testo integrale