Persone e Misure di Protezione


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 7742 - pubb. 05/09/2012

TSO di persona sottoposta a misure di sicurezza dell'ospedale psichiatrico giudiziario

Tribunale Reggio Emilia, 15 Marzo 2012. Est. Ramponi.


Persona sottoposta alla misura di sicurezza dell'ospedale psichiatrico giudiziario - Trattamento sanitario obbligatorio - Convalida abilità dell'ordinanza del sindaco - Esclusione.



Non è convalidabile la Ordinanza del Sindaco che disponga un Trattamento Sanitario Obbligatorio a carico di soggetto sottoposto alla misura di sicurezza dell'ospedale psichiatrico giudiziario in quanto deve escludersi che sia possibile sancire una sovrapposizione tra la limitazione della libertà (eccezionale e temporanea connessa alla sola esigenza di cura) tipica del T.S.O. e la limitazione di libertà personale, strutturale e permanente configurata per le esigenze speciali preventive e di difesa sociale oltre che di cura tipiche della misura di sicurezza dell'OPG. Infatti, i due istituti richiamati si pongono l'un l'altra in rapporto di alternatività nella individuazione dei presupposti di limitazione della libertà personale che legittima il ricovero. (Gianluigi Morlini) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Gianluigi Morlini


Il testo integrale