Diritto della Famiglia e dei Minori


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8083 - pubb. 14/11/2012

Assemblea dei regolieri e incostituzionalità della norma statutaria che limita il diritto di far parte della Regola alle persone adulte di sesso maschile

Appello Venezia, 28 Settembre 2012. Est. Paola Di Francesco.


Comunione Familiare – Deliberazione dell’assemblea dei regolieri – Approvazione dello Statuto – Rispetto delle norme sovraordinate e quindi della Costituzione – Legge Quadro n. 97/1994 – Sussiste – Titolarità del diritto di far parte della Regola – Riservato esclusivamente alle persone adulte di sesso maschile – Illegittimità – Violazione art. 3 Cost.



Le deliberazioni dell’assemblea dei regolieri, emesse dalla Comunione Familiare, di approvazione dello Statuto, devono rispettare le norme sovraordinate e quindi in primis la Costituzione, in virtù delle esplicite previsioni, in tal senso, della Legge Quadro n. 97/1994. Ne consegue che è illegittima, per palese ed insanabile contrasto con l’art. 3 Cost., lo Stato della Comunione che preveda la titolarità del diritto di far parte della Regola esclusivamente per le persone adulte di sesso maschile. (Giuseppe Buffone) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Paolo Brancato


Il testo integrale