Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 11929 - pubb. 21/01/2015

Effettiva cessazione dell’attività d’impresa e decorrenza del termine annuale per la dichiarazione di fallimento

Tribunale Benevento, 17 Dicembre 2014. Pres., est. Monteleone.


Fallimento – Cessazione dell’attività d’impresa – Cancellazione d’ufficio dal Registro delle Imprese – Termine annuale per la dichiarazione di fallimento



Il secondo comma dell’art. 10 L.F. va interpretato nel senso che, per le imprese individuali e le società cancellate d’ufficio, la cancellazione dal Registro delle Imprese non è sufficiente per far decorrere il termine annuale per la dichiarazione di fallimento, in quanto alla cancellazione deve accompagnarsi anche l’effettiva cessazione dell’attività d’impresa, mediante la disgregazione del complesso aziendale. Si presume infatti che al momento della cancellazione dal Registro l’attività d’impresa sia terminata, ma tale presunzione può essere superata dai creditori e dal Pubblico Ministero provando che di fatto l’impresa abbia continuato ad operare pur dopo l’avvenuta cancellazione. (Andrea Vascellari) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione del Dott. Andrea Vascellari


Il testo integrale