Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 13245 - pubb. 30/07/2001

Prededuzione per il corrispettivo delle consegne avvenute prima della dichiarazione di fallimento e carattere eccezionale della disciplina di cui all'art. 74 legge fall.

Cassazione civile, sez. I, 12 Gennaio 2001, n. 396. Est. Fioretti.


Fallimento - Effetti sui rapporti preesistenti - Vendita - Somministrazione - Curatore - Subentro nel contratto di somministrazione - Corrispettivo delle consegne avvenute prima della dichiarazione di fallimento - Pagamento in prededuzione ex art. 74 legge fall. - Disciplina - Carattere eccezionale - Applicazione analogica - Ammissibilità - Esclusione - Fattispecie



In materia fallimentare, l'art. 74 della legge fallimentare - là ove stabilisce che il curatore che subentra nel contratto di somministrazione deve pagare integralmente il prezzo anche delle consegne già avvenute - prevedendo la possibilità di pagare in prededuzione anche le prestazioni effettuate prima dell'inizio della procedura concorsuale e ciò in deroga al generale principio della "par condicio creditorum" di cui all'art. 2741 cod. civ., costituisce norma di carattere eccezionale e, quindi, inapplicabile oltre i casi in essa considerati ( in applicazione di detto principio è stata esclusa l'applicabilità della menzionata disciplina ad una ipotesi di collegamento negoziale tra il contratto di noleggio a lungo termine di automezzi e la correlativa fornitura di servizi di assistenza e manutenzione ). (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale