Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15416 - pubb. 07/07/2016

Avvio di procedura secondaria in Italia nei confronti di S.r.l. partecipata da holding finanziaria di diritto belga

Cassazione Sez. Un. Civili, 29 Ottobre 2015, n. 22093. Est. Di Palma.


Fallimento - Società a responsabilità limitata, totalitariamente partecipata da "holding" belga, con sede statutaria e produttiva in Italia - Procedura di insolvenza principale in Francia - Avvio di procedura secondaria in Italia - Possibilità - Condizione



L'apertura nei confronti di una società a responsabilità limitata con sede statutaria e struttura produttiva in Italia (ma facente parte di un gruppo di imprese totalitariamente partecipate da una "holding" finanziaria di diritto belga) di una procedura di insolvenza principale, operata dal giudice francese, ai sensi del Regolamento CE 29 maggio 2000, n. 1346/2000, in base all'individuazione in Francia del suo centro di interessi principali, non osta a che il giudice italiano apra successivamente, verso la medesima società, una procedura di insolvenza secondaria, purché detta società sia qualificabile come "dipendenza". (massima ufficiale)


Segnalazione della Dott.ssa Susanna Cirinelli


Il testo integrale