Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15777 - pubb. 01/07/2010

.

Tribunale Catania, 19 Luglio 2016. .


Amministrazione straordinaria - Proposta di concordato - Ruolo dell’autorità giudiziaria - Valutazione di ammissibilità della proposta - Interesse pubblico - Valutazione in concreto della proposta - Necessità



L’interesse pubblico, del quale l’autorità giudiziaria dovrà tener conto per operare la valutazione di ammissibilità della proposta concordataria per l’ipotesi in cui siano proposte opposizioni, non può essere individuato nella pura e semplice presentazione di una domanda di concordato, dovendosi escludere che il concordato esprima di per sé un valore per l’ordinamento, piuttosto ciò potendo venire in rilievo in relazione al contenuto in concreto della proposta concordataria. Ne consegue che solo una valutazione in concreto può dar conto dell’effettiva preferenza dello strumento concordatario che non può considerarsi per definizione una obbligata soluzione di uscita dall’amministrazione straordinaria. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)