Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15850 - pubb. 29/09/2016

Difetto di giurisdizione e trasferimento della sede legale all’estero

Appello Roma, 01 Agosto 2016. Est. Gianna Maria Zannella.


Difetto di giurisdizione - Trasferimento sede legale all’estero - Insussistenza



Al fine dell’individuazione del giudice straniero quale giudice avente giurisdizione per la dichiarazione di fallimento non è invero sufficiente che la società si sia trasferita all’estero perché ivi intenda o dichiari di proseguire la sua attività d’impresa, ma occorre che nel luogo estero ove essa ha trasferito la propria sede svolga altresì effettivamente ed in modo totalizzante o prevalente la sua attività d’impresa. (Alessandro Rimato) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Alessandro Rimato


Il testo integrale