Diritto Societario e Registro Imprese


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 16816 - pubb. 01/03/2017

Impresa familiare e società di fatto: elementi caratterizzanti

Tribunale Roma, 12 Aprile 2012. Est. Clelia Buonocore.


Impresa familiare – Configurabilità di società di fatto – Necessità di ulteriori elementi significativi del rapporto societario – Sussiste



La prestazione, in modo continuativo, di attività di lavoro nell’impresa facente capo ad un congiunto e la partecipazione agli utili della stessa impresa caratterizzano l’istituto di cui all’art.230 bis c.c. e, in difetto degli elementi effettivamente significativi (fondo comune costituito dai conferimenti finalizzati all’esercizio congiunto di un’attività economica, alea comune dei guadagni e delle perdite, ed affectio societatis) per l’accertamento, nei rapporti interni, del vincolo sociale, non possono considerarsi sufficienti per apprezzare l’esistenza di una società di fatto.
[Nella fattispecie, il Tribunale aveva negato che l’impresa oggetto del giudizio potesse configurare una società di fatto, con la conseguenza che alla morte del titolare dell’impresa familiare i beni di pertinenza erano caduti in successione tra gli eredi, e che dovevano ritenersi nulle le deliberazioni assunte dalla sedicente assemblea dei soci.] (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale