Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17138 - pubb. 29/04/2017

Il fallimento dell’imprenditore non integra una causa di risoluzione del contratto di lavoro

Cassazione civile, sez. IV, lavoro, 30 Gennaio 2017, n. 2237. Est. Amendola.


Fallimento dell’imprenditore – Causa di risoluzione del rapporto di lavoro – Esclusione – Collocazione in CIG – Persistenza del rapporto di lavoro – Sussistenza



Il fallimento dell’imprenditore non integra una causa di risoluzione del contratto di lavoro, giusta l'art. 2119, comma 2, c.c., mentre la collocazione in cassa integrazione presuppone la perdurante esistenza del rapporto di lavoro, sebbene a funzionalità sospesa, e non la sua estinzione. (massima ufficiale)


Il testo integrale