Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18044 - pubb. 28/09/2017

Violazione della buona fede nelle trattative precontrattuali e responsabilità da contatto sociale qualificato

Tribunale Como, 27 Luglio 2017. Est. Petronzi.


Contratti in genere – Responsabilità precontrattuale (trattative e formazione del contratto) – Natura giuridica – Responsabilità da contatto sociale – Conseguenze in tema di riparto dell'onere della prova – Risarcimento del danno – Liquidazione in via equitativa



La responsabilità precontrattuale, scaturendo dalla violazione degli obblighi specifici di protezione posti dall'art. 1337 c.c. in capo ai soggetti di una trattativa, costituisce una forma di responsabilità da contatto sociale qualificato, cui vanno applicate le regole in tema di distribuzione dell'onere della prova proprie della responsabilità contrattuale.

In caso di recesso dalle trattative ad opera di una parte ai danni dell'altra, grava su quest'ultima l'onere di allegare fatti idonei a dimostrare la sussistenza delle trattative e dell'insorgere di un suo ragionevole affidamento sulla conclusione del contratto, mentre grava sul recedente l'onere di provare che ha interrotto le trattative per una giusta causa. (Nella fattispecie in cui le parti avevano intrattenuto delle trattative volte alla conclusione di un contratto misto di vendita immobiliare e di appalto d'opera, il giudice ha ritenuto la parte recedente responsabile ex art. 1337 c.c. non avendo quest'ultima assolto l'onere su di lei incombente della prova di una giusta causa di recesso).

Il risarcimento del danno da responsabilità precontrattuale - che deve essere circoscritto al solo interesse negativo, costituito sia dalle spese inutilmente sopportate nel corso delle trattative ed in vista della conclusione del contratto, sia dalla perdita di altre occasioni di stipulazione contrattuale - può essere liquidato anche in via equitativa, sulla base di criteri logici e non arbitrari. (Curzio Fossati) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Curzio Fossati


Il testo integrale