Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18671 - pubb. 20/12/2017

Fallimento, azione del fondiario e domanda ultra tardiva

Cassazione civile, sez. VI, 13 Dicembre 2017, n. 29972. Est. Di Marzio.


Fallimento - Credito fondiario - Onere di insinuazione al passivo - Domanda ultra tardiva



L'onere, per il creditore fondiario che abbia iniziato o proseguito l'azione esecutiva in costanza di fallimento, di chiedere (al fine di trattenere le somme di sua spettanza) l'insinuazione al passivo del proprio credito non può ritenersi assolto nel caso di presentazione di domanda ultra tardiva nella quale non sia allegata e provata la non imputabilità del ritardo. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Paola Cuzzocrea


Il testo integrale