La Responsabilità del Medico


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 21575 - pubb. 02/05/2019

Disciplina intertemporale della Legge Balduzzi e della Legge Gelli-Bianco

Tribunale Bergamo, 26 Marzo 2019. Est. Del Giudice.


Successione di leggi – Liquidazione – Risarcimento – Legge Balduzzi – Legge Gelli-Bianco – Irretroattività



Non è condivisibile la tesi dell’applicabilità della c.d. legge Balduzzi alle sole vicende successive alla sua entrata in vigore e seguita anche per la c.d. Legge Gelli-Bianco, in quanto:

a) legge nuova può essere applicata ai fatti esistenti o sopravvenuti alla data della sua entrata in vigore, quando essi, ai fini della disciplina disposta dalla nuova legge, debbano essere presi in considerazione in se stessi, prescindendosi totalmente dall’originario fatto che li ha generati, criterio che impone l’applicazione della nuova disciplina laddove si limita a fissare nuovi criteri di liquidazione del danno non patrimoniale a prescindere dalla data di verificazione del danno;

b) la necessità di considerare il mutamento del criterio tabellare in corso di giudizio conferma che l’utilizzo del parametro liquidatorio fissato dal legislatore dopo il perfezionamento della fattispecie risarcitoria non costituisce applicazione retroattiva della norma che fissa i criteri di quantificazione del danno. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale