Il Condominio


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 21605 - pubb. 08/05/2019

Impugnazione di delibera condominiale: atto di citazione o ricorso

Appello Milano, 26 Marzo 2019. Pres., est. Piombo.


La forma dell’impugnazione di una delibera condominiale - Interpretazione dell’art. 1137 c.c. - Atto di citazione o ricorso - Ricorso ex art. 702-bis c.p.c. - Ammissibilità del ricorso - Nullità del provvedimento dichiarativo dell’estinzione del processo e dell’inammissibilità del ricorso ex art. 1137 c.c. - Rimessione della causa al primo giudice ex art. 354 c.p.c.



Nessuna disposizione di legge esclude che l’impugnazione della delibera condominiale possa essere proposta anche con ricorso ex art. 702-bis c.p.c., ove l’attore opti per il rito sommario di cognizione, trattandosi, tra l’altro, di cause nelle quali il tribunale giudica in composizione monocratica.

Trattandosi di processo contenzioso, il giudice adìto non avrebbe potuto dichiarare l’inammissibilità del ricorso (perché irrituale) e l’estinzione del procedimento, con provvedimento reso inaudita altera parte, senza cioè avere prima instaurato il contraddittorio nei confronti del condominio e fissato l’udienza di comparizione delle parti per la trattazione della causa. (Saverio Tucci) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Saverio Tucci del Foro di Milano


Il testo integrale