Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22309 - pubb. 13/09/2019

Decorrenza del termine di prescrizione per l'esercizio dell'azione revocatoria da parte di società in amministrazione straordinaria

Cassazione civile, sez. I, 03 Dicembre 2018, n. 31194. Est. Pazzi.


Revocatoria fallimentare - Amministrazione straordinaria - Azione revocatoria - “Dies a quo” del termine di prescrizione - Approvazione del programma di cessione dei beni aziendali - Fondamento



Il termine di prescrizione per l'esercizio dell'azione revocatoria da parte di una società in amministrazione straordinaria decorre dal momento dell'approvazione del programma di cessione dei beni aziendali e non dalla nomina del Commissario straordinario, come invece avveniva in base alla precedente disciplina di cui alla l. n. 95 del 1979, poiché l'art. 49 del d.lgs. n. 270 del 1999 nel disporre che l'azione revocatoria fallimentare può essere proposta dal Commissario straordinario "soltanto se è stata autorizzata l'esecuzione di un programma di cessione dei complessi aziendali", prevede l'avveramento di una specifica condizione per l'esercizio dell'azione. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale