Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22545 - pubb. 19/10/2019

Istanza di fallimento proposta prima del quinquennio nei confronti di soggetto già fallito

Tribunale Mantova, 26 Settembre 2019. Pres. Gibelli. Est. Bernardi.


Istanza di fallimento contro soggetto già dichiarato fallito - Inammissibilità



E’ inammissibile l’istanza di fallimento proposta, prima che sia decorso il quinquennio previsto dall’art. 121 l.f., nei confronti di soggetto già dichiarato fallito e il cui fallimento è stato dichiarato chiuso ai sensi dell’art. 118 n. 4 l.f.. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


 


Il Tribunale di Mantova

in composizione collegiale nelle persone dei seguenti magistrati:

dott. Andrea Gibelli Presidente

dott. Mauro P. Bernardi Giudice Relatore

dott. Silvia Fraccalvieri Giudice

ha pronunciato il seguente

DECRETO

- letto il ricorso n. 117/19 per la dichiarazione di fallimento di C. R. titolare dell’impresa individuale R. C.t;

- osservato che la debitrice è già stata dichiarata fallita da questo Tribunale con sentenza n. 105/15 del 29 ottobre/5 novembre 2015, dichiarato chiuso con decreto emesso il 26 maggio/ 8 giugno 2016 ai sensi dell’art. 118 n. 4 l.f.;

- rilevato che il credito posto a fondamento del ricorso è anteriore alla sentenza di fallimento della debitrice;

- ritenuto che, non essendo decorsi cinque anni dalla chiusura del fallimento, potrebbe unicamente essere disposta la riapertura del fallimento chiuso e ciò ai sensi dell’art. 121 l.f. di cui peraltro, alla stregua delle risultanze in atti non constano sussistere i presupposti e che, per contro, C. R. non possa essere dichiarata nuovamente fallita;

 

p.t.m.

- dichiara inammissibile l’istanza.

Si comunichi.

Mantova, 26-9-2019.