Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 23071 - pubb. 11/01/2019

Legittimazione processuale della a società estinta a seguito di cancellazione dal registro delle imprese

Cassazione civile, sez. I, 13 Settembre 2013, n. 21026. Pres. Vitrone. Est. Di Amato.


Società - Cancellazione della società dal registro delle imprese - Conseguenze - Capacità di stare in giudizio nel procedimento per la dichiarazione di fallimento, nelle sue successive fasi impugnatorie e nell'eventuale procedura concorsuale - Persistenza - Fondamento



La società estinta a seguito di cancellazione dal registro delle imprese mantiene, in virtù della "fictio iuris" postulata dall'art. 10 legge fall., la capacità di stare in giudizio tanto nel procedimento per la dichiarazione di fallimento e nelle successive fasi impugnatorie, quanto nell'eventuale conseguente procedura concorsuale. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale