Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 3454 - pubb. 21/03/2011

Concordato di risanamento, prosecuzione e ristrutturazione dell'attività e stipula di un contratto di finanziamento

Tribunale Verbania, 16 Dicembre 2010. Pres., est. Maria Serena Riccobono.


Concordato preventivo - Concordato di risanamento - Prosecuzione dell'attività - Ristrutturazione dell'attività aziendale - Autorizzazione degli organi della procedura alla stipula di un contratto di finanziamento.



Deve ritenersi ammissibile la proposizione di un concordato preventivo che consista in un piano industriale di risanamento basato sulla prosecuzione, previa sua ristrutturazione, dell'attività aziendale ed altresì in buona parte incentrato sull'apporto di nuova finanza. (Nel caso di specie il tribunale, dichiarando aperta la procedura di concordato, ha autorizzato il legale rappresentante della società proponente a concludere un contratto di finanziamento dell'importo di euro 1 milione alle condizioni previste nel piano). (Franco Benassi) (Riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione dell’Avv. Filippo Canepa


Massimario, art. 160 l. fall.

Massimario, art. 162 l. fall.


Il testo integrale