ilcaso.it
Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 5762 - pubb. 28/06/2011.

Svincolo di fondi giacenti in banca di atto notorio con sottoscrizione autenticata


ABF di Milano, 15 Dicembre 2010. Est. Lucchini Guastalla.

Contratti bancari – Richiesta di sblocco di fondi in qualità di erede – Verbale di pubblicazione del testamento – Insufficienza.


Per ottenere lo svincolo dei fondi giacenti in banca, il richiedente deve produrre l’atto di notorietà ovvero una dichiarazione sostitutiva di notorietà ai sensi dell’art. 47 d.p.r. n. 445/2000 con sottoscrizione autenticata da notaio o da altro pubblico ufficiale autorizzato ad attribuirvi pubblica fede. (Studio legale Dolmetta, Salomone, Schilirò – Carlo De Sanctis) (riproduzione riservata)

Il testo integrale