Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 6795 - pubb. 09/01/2012

Usucapione, mediazione obbligatoria e rilevanza dell’accordo

Tribunale Varese, 20 Dicembre 2011. Est. Buffone.


Mediazione cd. obbligatoria – Art. 5, comma I, d.lgs. 28/2010 –  Controversie in materia di usucapione – Mediazione Obbligatoria – Non sussiste.



L’art. 5 comma 1, d.lgs. 28/2010 deve essere interpretato secundum constitutionem e deve, dunque, essere esclusa la mediazione obbligatoria là dove essa verrebbe imposta nella consapevolezza che i litiganti non potrebbero comunque pervenire ad un accordo conciliativo. L’incostituzionalità sarebbe evidente, in casi del genere, poiché viene frustrata la stessa ratio dell’istituto: operare come un filtro per evitare il processo; ma se il processo non è evitabile, l’istituto è una appendice formale imposta alle parti con irragionevolezza (e, quindi, violazione dell’art. 3 Cost.). Nel caso delle azioni di usucapione, non potendo la sentenza essere surrogata dall’accordo, la mediazione non è obbligatoria. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale