Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 13050 - pubb. 25/05/2015

Coincidenza del piano di risanamento previsto dalla legge quadro delle IPAB con la procedura di sovraindebitamento di cui alla legge 3/2012

Tribunale Treviso, 20 Maggio 2015. Est. Fabbro.


Sovraindebitamento - Disciplina di cui alla legge n. 3 del 2012 - Disciplina di chiusura applicabile in mancanza di specifica procedura concorsuale

Piano di risanamento di cui alla legge quadro delle IPAB (D.Lgs 207/2011) - Coincidenza con la procedura prevista dalla legge n. 3 del 2012



La disciplina sul sovraindebitamento di cui alla legge n. 3 del 2012 costituisce una disciplina di chiusura applicabile alle situazioni per le quali non è previsto alcun tipo di procedura concorsuale idonea a risolvere la crisi. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

Il piano di risanamento previsto dalla legge quadro delle IPAB (D.Lgs 207/2011), che prevede la possibilità per gli enti pubblici di assistenza e beneficenza dotati di personalità giuridica e che operano in base ad autorizzazione regionale all'esercizio di attività socio sanitaria, può coincidere con quello previsto da una delle procedure previste dalla legge n. 3 del 2012 sul sovraindebitamento di ristrutturazione dei debiti e di soddisfazione dei crediti sulla base di un piano di cui agli articoli 7 e seguenti. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale