Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 2507 - pubb. 15/11/2010

Opposizione a decreto ingiuntivo, dimidiazione dei termini di costituzione e natura eccezionale della norma

Tribunale Verona, 14 Novembre 2010. Est. Mirenda.


Opposizione a decreto ingiuntivo - Termine di comparizione dimezzato ex lege - Dimezzamento automatico  dei termini di costituzione delle parti - Esclusione  - Dimezzamento per il caso di assegnazione di un termine di comparizione inferiore a 90 giorni - Esclusione.



Nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo il termine di comparizione dell’opposto è  dimezzato ex lege.
L'assegnazione all’opposto di un termine di comparizione  inferiore a 90 gg. non comporta il dimezzamento del termine di costituzione dell’opponente, non trovando applicazione la dimidiazione da abbreviazione volontaria  di cui all’art. 165, comma primo, c.p.c. trattandosi di norma eccezionale e, perciò, di stretta interpretazione.
L'assegnazione all’opposto di un termine di comparizione superiore a 45 gg. legittima quest’ultimo alla sola istanza di abbreviazione del termine  ex art-163 bis, comma terzo, c.p.c.. (am) (riproduzione riservata)


Massimario, art. 645 c.p.c.


Il testo integrale