Diritto dei Mercati Finanziari


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 6745 - pubb. 05/12/2011

Sospensione cautelare del contratto swap sulla base di accertamento arbitrale

Tribunale Treviso, 18 Novembre 2011. Pres., est. Maria Teresa Cusumano.


Strumenti finanziari derivati - Swap - Domanda cautelare ex art. 700 c.p.c. - Ammissibilità dell’istanza di sospensione del contratto di swap - Periculum in mora - Aggravamento della situazione patrimoniale - Segnalazione alla centrale dei rischi.



È ammissibile e va accolta la domanda diretta alla sospensione in via cautelare dell’esecuzione del contratto di swap per il quale un collegio arbitrale ha accertato la violazione degli obblighi di informazione in materia di inadeguatezza e di conflitto di interessi in quanto sussiste, oltre al fumus basato sull’accertamento arbitrale, il pericolo di grave e irreparabile pregiudizio per il funzionale esplicarsi dell’attività sociale a causa dell’aggravamento della situazione patrimoniale dell’impresa e della preclusione dell’accesso al credito a causa delle derivanti segnalazioni alla Centrale di rischi. (Andrea Favretto) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell’Avv. Andrea Favretto


Il testo integrale